AVVISI PARROCCHIALI

dal 20 al 27 settembre 2020


Avvisi della settimana

Domenica 20 settembre, terza domenica del mese
In tutte le chiese raccolta di beni alimentari non deperibili a favore delle persone bisognose della nostra comunità.

Lunedì 21 settembre
-    Al mattino in sala Scrosoppi, mercatino equo-solidale a favore delle Missioni
-    Alle ore 18.30 in canonica, riunione del Gruppo liturgico parrocchiale

Domenica 27 settembre
Alle 11.30 nella chiesa di Monastetto, Eucaristia per la festa liturgica esterna di San Michele Arcangelo titolare della chiesa.


*****
Sante Messe


ORARI DELLE SANTE MESSE
in presenza dei fedeli
a partire da sabato 23 maggio 2020 e fino a nuovo avviso

Nei giorni festivi
- Alle ore 9.30 in Adorgnano (di norma nel tendone accanto alla chiesa di Ognissanti)
- Alle ore 10.30 a Fraelacco (nella chiesa parrocchiale)
- Alle ore 11.30 in Ara Grande (nella chiesa parrocchiale)
- Alle ore 19.00 in Adorgnano (di norma nel tendone accanto alla chiesa di Ognissanti)

Nei giorni prefestivi
- Alle ore 19.00 in Adorgnano (di norma nel tendone accanto alla chiesa di Ognissanti)

Nei giorni feriali
- Il lunedì, mercoledì e venerdì, alle ore 19.00 nella chiesa di Sant’Antonio
- Il martedì e giovedì, alle ore 19.00 nella chiesa di Ognissanti

A motivo dell'epidemia ancora in corso, la partecipazione dei fedeli è subordinata al rispetto delle regole di prudenza e comportamento emanate dall’ordinario diocesano, l’arcivescovo di Udine.

***
Liturgie festive senza presbitero

A partire dal 7 giugno, alle ore 9.30 ogni domenica nelle chiese di Felettano, Leonacco e Laipacco, si terranno le liturgie della Parola senza presenza di sacerdote celebrante.
Anche per queste celebrazioni valgono fino a nuove disposizioni le regole di prudenza e comportamento contro l'epidemia ancora in corso emanate dall’ordinario diocesano.

***
Disposizioni per le celebrazioni liturgiche con il popolo

INDICAZIONI DI COMPORTAMENTO PER I FEDELI DURANTE LE CELEBRAZIONI
EMANATE
DALL'ORDINARIO DIOCESANO
(secondo il Protocollo del 7 maggio 2020)

Divieti
•    È fatto divieto di ingresso alla chiesa per chi presenta sintomi influenzali/respiratori, temperatura corporea uguale o superiore ai 37,5°C o è stato in contatto con persone positive a SARS-CoV-2 nei giorni precedenti;
•    È vietato qualsiasi assembramento (all'ingresso e all'uscita) sia nella chiesa, sia nei luoghi annessi, come per esempio le sacrestie e il sagrato.

Ingresso in chiesa
•    Si può entrare in chiesa fino ad un numero massimo di persone da definirsi per ogni edificio sacro;
•    Si entri, senza toccare porte e maniglie, rispettando sempre il mantenimento della distanza di sicurezza (m 1,5), con le mani igienizzate e indossando la mascherina (che copra naso e bocca e che dovrà essere indossata per tutta la celebrazione);
•    Ci si colloca nei posti che sono contrassegnati o che vengono indicati, rispettando sempre la distanza minima di sicurezza che è pari ad almeno un metro laterale e frontale;
•    Al momento della comunione ci si porta nel corridoio centrale e ci si mette in un’ unica fila mantenendo la distanza di m 1,5 dalla persona che precede.

Uscita dalla chiesa
•    Si esca ordinatamente dalla porta indicata, mantenendo sempre la distanza di sicurezza di m 1,5 ed evitando assembramenti.

Queste norme valgono per tutte le celebrazioni liturgiche a partire dal 18 maggio 2020 e fino a nuove disposizioni.

***
Disposizioni per la celebrazione dei funerali

Per l’epidemia in corso i partecipanti sono tenuti all’integrale conoscenza e osservanza delle norme in vigore.
Durante il rito si osserveranno le stesse regole delle celebrazioni liturgiche.

***
Celebrazione dei funerali in duomo

A motivo dei lavori di restauro che lo interesseranno, a partire da lunedì 11 maggio 2020 fino a data da destinarsi, le celebrazioni dei funerali non potranno tenersi in duomo.
A tal fine è disponibile la chiesa di Ognissanti di Adorgnano.


***
Visita alle chiese

Per l’epidemia in corso, la visita alle chiese è consentita per la preghiera personale unicamente nella piena osservanza delle norme in vigore in materia di contenimento del contagio.
In particolare le persone che vi accederanno dovranno evitare assembramenti e mantenere tra loro la prescritta distanza sanitaria di almeno un metro.

***
Incontri

Rimangono sospesi gli incontri di catechismo, gli oratori, le attività per ragazzi e giovani e ogni altro genere di incontri.

***
Lavori di restauro del duomo

Da lunedì 11 maggio per una durata presumibile di sei mesi, il duomo è oggetto di importanti lavori di restauro, che interessano sia il suo interno che l’esterno.
Le opere sono finanziate grazie a un contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, da una rilevante donazione della ditta Danieli Officine Meccaniche S.p.A. di Buttrio e, per una quota, con fondi della Parrocchia, per i quali essa s’affida alla generosità dei Tricesimani.
A causa dei lavori l’area attorno al duomo e il duomo stesso sono interdetti all’accesso per evidenti motivi di sicurezza.
E' pertanto sospeso e proibito il conferimento di vestiario usato nei cassonetti della Caritas.
Si renderanno possibili alcune visite al duomo in giornate festive da definirsi, con attività di cantiere sospese e secondo modalità che saranno oggetto di avviso.

***
Varie

Centro Ascolto Caritas parrocchiale con servizio di Banco Alimentare rivolto a tutte le persone bisognose della comunità è aperto in sala Scrosoppi ogni primo e terzo lunedì del mese dalle 17.30 alle 18.30.
Con giugno è ripresa l'attività del Centro.


Ogni terza domenica del mese, in tutte le chiese raccolta di beni alimentari non deperibili a favore delle persone bisognose della nostra comunità.
L'invito alla generosità potrà essere di nuovo accolto alla  ripresa delle celebrazioni festive.

Ogni primo venerdì del mese è ripresa la pia pratica della S. Comunione agli anziani e agli ammalati impossibilitati a uscire da casa.
Per segnalazioni contattare il parroco.

Compatibilmente e con le modalità permesse dalle disposizioni in materia di contagio,  è possibile la visita a domicilio di anziani e ammalati e per la benedizione delle famiglie. Per accordi telefonare in canonica.